Archivi categoria: La rivoluzione perfetta

La rivoluzione perfetta

la-rivoluzione-perfetta-angelo-deiana

E’ arrivata “La rivoluzione perfetta”

Cari tutti, è con grande piacere che vi annuncio l’uscita del mio nuovo libro “La rivoluzione perfetta – L’era dell’interdipendenza e della velocità”, nelle migliori librerie reali e virtuali dal 5 giugno e che verrà presentato ufficialmente il 9 luglio ov a Roma nel prestigioso Tempio di Adriano (Piazza di Pietra) alle ore 17:30. Continua a leggere

rivoluzione-perfetta

La rivoluzione perfetta – l’abstract

La tempesta perfetta sta passando, il capitalismo sta evolvendo, gli orizzonti sono complessi da decifrare. Come cambieranno gli scenari e, con loro, il sistema socio-economico, la finanza, la cultura, le persone con l’avvento dell’economia della reputazione? Un trend è certo: la conoscenza e l’intelligenza si moltiplicano nell’era del capitalismo intellettuale 2.0 e dell’interdipendenza. Ma non basta, il vero tratto distintivo è la velocità: pensiero, tempo, spazio, potere, cultura, mentre…

Tutto si vive a due velocità. È questa la grande novità del mondo contemporaneo: l’iperconnettività in Rete, l’essere reali e digitali simultaneamente.

Come sarà allora il nostro futuro? Grazie allo sviluppo di bio e nanotecnologie, si avvicina il salto evolutivo.

L’impensabile diventa pensabile: arriva l’Homo 2.0 e quindi una nuova esplosione dell’intelligenza, l’allungamento a dismisura della vita, il nuovo “sentiero” per la “felicità” della specie umana. Una rivoluzione perfetta dove l’importante non sarà vincere o perdere ma essere consapevoli di noi stessi e del nostro ruolo centrale nel mondo, con il mondo e per il mondo

primo-post-angelo-deiana

La rivoluzione perfetta. L’era dell’interdipendenza e della velocità

“All’inizio di tutte le storie che vogliono guardare oltre, c’è sempre una domanda iniziale che guida il racconto, la narrazione, la corsa verso l’orizzonte. Le domande della Storia che stiamo per iniziare ad esplorare insieme non sono elementari: di più. Come possiamo accorgerci che sta per arrivare una tempesta perfetta? Cosa accade nel “mentre”? Come ci si accorge che sta finendo o è passata? Come cambieranno gli scenari e, con loro, il sistema socio-economico, la finanza, la cultura, le persone con l’avvento dell’economia della reputazione? E, soprattutto, vogliamo giocare un gioco finito oppure continuare a giocare per sempre?” Continua a leggere